C’è una bella differenza, e il consumatore di solito non lo sa! Spesso nemmeno i liguri conoscono questa importante differenza, che segna un prodotto nel gusto e soprattutto nella qualità nutrizionale dei suoi ingredienti
 
Vediamo dapprima la ricetta originale del pesto genovese
che comprende solo 7 ingredienti e che è tutelata dal Consorzio del Pesto Genovese:
– basilico genovese DOP
– olio extravergine di oliva, possibilmente della riviera ligure
– parmigiano reggiano ( con variante Grana Padano )
– pecorino sardo (Fiore Sardo)
– pinoli
– aglio
– sale
La maggior parte dei pesti genovese preparati dall’industria alimentare e venduti nei supermercati invece sono una accozzaglia di ingredienti, anche molto discutibili, presentati al consumatore come una salsa al pesto genovese.
 
Quello qui in foto è quanto di più distante dalla ricetta originale, utilizza infatti olio di semi di girasole come olio principale del composto, un olio di qualità molto inferiore e meno costoso dell’olio extravergine, anche perché non spremuto a freddo, quindi estratto con solventi chimici e ad alte temperature, che lo rendono un olio molto pericoloso per la salute in quanto infiammatorio per via degli acidi grassi ossidati a causa dell’alta temperatura. Troviamo poi solo 1% di olio extravergine (bella presa per i fondelli della ricetta originale….), gli anacardi al posto dei più pregiati pinoli, un estratto di basilico (aroma di basilico, evidentemente il basilico impiegato non è proprio fresco…), lo zucchero (?!!), un aroma naturale (non si sa esattamente che sostanze contiene questo aroma, hanno indicato solo che c’è del latte al suo interno), il latte in polvere e infine un po’ di correttore di acidità per rendere il prodotto più gustoso ed equilibrato nel sapore.
 
Aldilà di come vi comporterete da oggi in avanti al supermercato, quando andrete a cercare un pesto genovese (che tra l’altro si potrebbe preparare in casa in meno di 5 minuti con un mortaio o un semplicissimo frullatore) sono contento comunque di una cosa: ora avete imparato la ricetta originale del vero Pesto Genovese e sapete che quello che troverete a supermercato è solo una modesta imitazione di bassa qualità, con dentro ingredienti poco salubri come l’olio di semi di girasole industriale

Desideri un approfondimento su molti prodotti in commercio e sulle sostanze contenute nel cibo industriale? Leggi il nostro libro “INGANNO ALIMENTARE” e non potrai più ignorare determinate cose e gli inganni che ogni giorno subisci per indurti a comprare in continuazione cibi malsani e poveri di nutrimento, che indeboliscono gradualmente il tuo corpo: https://www.facebook.com/ciboserio/photos/p.707529009620496/707529009620496/

Visita anche il gruppo Facebook “Inganno Alimentare” dedicato agli inganni, che ti informa gratuitamente ogni giorno con nuovi contenuti https://www.facebook.com/groups/614699648563567/

———————–

Ti piacciono i post di Cibo Serio? Non perderne neanche uno iscrivendoti gratuitamente al nostro Servizio consigli e news su Whatsapp