Autore: Gianpaolo Usai Numero Pagine: 151 Formato: PDF
COPIA CARTACEA: 18,00 euro + 2,50 euro di spedizione, per richiederla scrivere un messaggio e-mail a:
info@ciboserio.it cell. 349-8702996 Oggi ci si alimenta in maniera scorretta, facendo ricorso per l'80% al cibo industriale e confezionato. Un cibo che per forza di cose non può offrire una ricchezza nutrizionale e vitale di cui invece abbiamo bisogno. Non per forza tutti i cibi moderni e industriali sono da abbandonare, ma prima di tutto occorre restituire dignità ai cibi che da sempre sono alla base dell'alimentazione dell'uomo e che nascono dalla terra. Il libro Cibo Serio è ciò che serve per questo “ritorno alle origini”. Il nostro corpo necessita di un apporto quotidiano di nutrienti e sostanze che il cibo industriale non offre più o che è in grado di apportare solo in minima parte. Cibo Serio significa allora riprendere il controllo della nostra sovranità alimentare, imparare a scegliere le filiere più corte e più genuine. Senza conoscenze, da parte nostra, non è possibile rinascita e recupero di corrette scelte nutrizionali. Oggigiorno si spaccia per cibo sano un cibo che è microbiologicamente sicuro, ma i due termini non sono affatto sinonimi. L’industria promuove il cibo sterile e esente da batteri, non il cibo che realmente sarebbe salutare per l’intestino. Per fare solo un esempio: i succhi di frutta pastorizzati e sterilizzati, non il succo di frutta fresco ancora ricco di nutrienti e vitamine! Ma il problema più grande è che se non siamo in grado di scegliere cibo buono, la nostra salute e la nostra performance (anche mentale) non potrà mai migliorare e garantirci un cammino sicuro. I prodotti sul mercato ormai sono tantissimi e si fa grande confusione a percepire la differenza di qualità tra di essi. A sentire la pubblicità in TV tutto è buono, tutto ci dà forza, e abbiamo bisogno di ogni cibo che viene messo in commercio! Ma non è affatto così. Per esempio: c'è latte e latte, con grandi differenze a livello qualitativo e nutrizionale tra il latte crudo e quello pastorizzato, tra latte fresco e a lunga conservazione. Allora perchè scegliere un latte qualsiasi al supermercato, magari quello che costa meno o quello più reclamizzato in TV, se poi quel latte non apporta qualità e il giusto nutrimento al nostro organismo? Questo libro ha l'intento di affrontare e sviscerare – ma sempre con taglio pratico e di facile intendimento – le principali questioni sul cibo che troviamo in scena al tempo d'oggi. Le informazioni che il libro offre sono finalizzate a fornire al consumatore più capacità critica e di analisi, per comprendere il vasto e complicato mondo dell’alimentazione, per imparare finalmente a non scoraggiarsi ma piuttosto a sapersi districare tra la miriade di informazioni e messaggi confusi che circolano sul cibo a livello dei mass media, ma anche tra i pareri dei medici e dei nutrizionisti stessi, i quali appaiono tutti schierati in posizioni opposte e talvolta di tipo commerciale, mostrando dunque un conflitto tra ciò che è evidenza scientifica oggettiva e ciò che invece sono linee guida costruite sullo sfondo di interessi commerciali. Il consumatore ne esce sempre più spaesato e non riesce a capire dove stia la “verità”. Tutto ciò comporta che i messaggi davvero essenziali sul cibo per la nostra salute, non arrivino in maniera corretta alla persona comune, o anzi arrivino in maniera completamente distorta È proprio questo che Cibo Serio si propone di fare a livello divulgativo. Il cibo che mangiamo ogni giorno infatti non è mai qualcosa di neutro, o ci fa bene o ci fa male!