Biscotti per neonati dell’industria alimentare

Zucchero aggiunto in grande quantità: un vero assalto zuccherato sin dalla culla Un vero e proprio danno per la salute dei bambini, perpetrato ai danni dei più piccoli da parte dell'industria alimentare e non contrastato abbastanza efficacemente dalla classe medica, in quanto i pediatri non sconsigliano affatto, di norma, l'uso di questi prodotti alle mamme [...]

Prodotti ingannevoli: bevanda al Ginseng “da zuccherare”

In alcuni casi i regolamenti di legge sulla produzione degli alimenti consentono alle industrie di affermare che i prodotti sono "da zuccherare" oppure "senza zuccheri", ma in realtà gli zuccheri possono essere presenti all'interno del prodotto, non perché contenuti naturalmente ma in quanto AGGIUNTI dal produttore, come nel caso dello SCIROPPO DI GLUCOSIO nel prodotto [...]

Di |2021-01-08T10:59:48+01:0007 Gennaio|Inganni alimentari|0 Commenti

Corso di formazione “A lezione di etichetta” (ONLINE)

Disponibile anche in versione ONLINE il nuovo corso di formazione "A LEZIONE DI ETICHETTA" a cura del portale Cibo Serio.  Si tratta di un corso formativo indirizzato a tutti i consumatori consapevoli che vogliono approfondire la tematica della lettura delle etichette, della conoscenza delle info extra-nutrizionali degli alimenti, delle filiere del cibo e delle tecnologie produttive dei prodotti [...]

Pubblicità ingannevole: biscotti secchi e leggeri!

E' vero che la calorie sono tutte uguali? Dipende un pò da che punto di vista si analizzano le cose... per esempio, nel caso qui in foto possiamo dire che si tratta SICURAMENTE di calorie cattive, cattivissime anzi. Infatti ci sono ben 427 calorie per etto di biscotto, ma che tipo di calorie sono? Se [...]

Spesa consapevole: quando etichette e diciture sono ingannevoli!

“Pane caldo” “Pane appena sfornato”, “Sforniamo pane tutto il giorno" "Pan del Dì" queste sono alcune delle scritte in rilievo che troviamo in molti supermercati al reparto panetteria. Ma come mai non troviamo mai la scritta "pane fresco"? Perchè quel pane NON E' FRESCO! E’ bene infatti sapere che la legge vieta espressamente di chiamare fresco un pane [...]

Sistema europeo di etichettatura a semaforo? Pura follia…

? Valutare la qualità del cibo è una cosa seria. Non potrà mai farlo nessuna App, nessun sistema a semaforo, nessun computer. Solo il giudizio coscienzioso (e slegato da interessi economici) di persone esperte può fornire argomenti e prove a sostegno della qualità o del difetto di un alimento. ℹ️ Invece di aumentare e incentivare l'impiego di [...]

La bufala del latte scremato: non è sano, l’unico vero latte è quello intero!

Latte scremato o parzialmente scremato sono inganni dell'industria alimentare per far consumare e acquistare di più il latte e i suoi derivati alla società dei consumatori. Con le diciture "senza grassi", "scremato" o "Light" si riesce a stimolare nei consumatori una convinzione ben precisa riguardo al latte: quello magro e senza grassi è più sano! [...]

Biscotti per neonati della grande industria

Acquistare alimenti per l’infanzia è certamente un passo che tutte le mamme si trovano a fare al momento dello svezzamento dei figli. Ma serve consapevolezza sul ruolo che il cibo può svolgere per lo stato di salute e per la crescita armoniosa del bambino. Spesso infatti il concetto di “crescita in armonia” veicolato dall’industria alimentare [...]

Frullato invernale anti-influenza

Sapevate che le proteine del siero del latte hanno una azione di rinforzo e sostegno del sistema immunitario? Questo è documentato da numerosi studi scientifici. E allora perchè non fare un frullato anti-influenzale per la stagione fredda invernale, che possa contrastare e tenere lontani i malanni stagionali? Usiamo le proteine del siero e i cibi [...]

Di |2021-01-14T10:28:54+01:0014 Gennaio|Articoli|0 Commenti

Etichette alimentari ingannevoli: brioche integrali al supermercato!

Spesso i cibi confezionati preparati dall'industria alimentare adottano un marketing ingannevole e subdolo, che tende ad "raggirare" il consumatore. Vittime di questi raggiri sono in special modo i consumatori "distratti" ( quelli che fanno la spesa sempre di fretta alle 7 di sera appena usciti dal lavoro, per esempio...) o che non si interessano minimamente [...]

EMAIL
Facebook
YOUTUBE
Instagram