Bevanda Yakult

Scienza, non magia! Questo dice la pubblicità del prodotto… ma non dice quanto costa al litro questa bevanda, e soprattutto quali sono gli ingredienti di un prodotto che impiega così tanta scienza…

Quindi è meglio leggere sempre le etichette ed essere consapevoli che in questo prodotto:

  •  il primo ingrediente è l’acqua (Nota Bene: gli yogurt e i latti fermentati di qualità non impiegano minimamente l’acqua ma soltanto il latte…)
  •  il secondo ingrediente è latte scremato. Vedi perchè il latte scremato non è salutare nel nostro post di approfondimento: https://ciboserio.it/la-bufala-del-latte-scremato/
  • contiene ben 3 tipi differenti di zuccheri aggiunti
  • contiene aromi artificiali
  • ogni bottiglietta presenta quasi 9 grammi di zucchero
  • costa 8,50 euro al litro
Commento nutrizionale

queste piccole bottigliette di bevanda che si definisce “probiotica”, innanzitutto va chiarito che non sono nè uno yogurt nè un latte fermentato, dato che il primo ingrediente che costituisce Yakult è l’acqua e nessuno yogurt o latte fermentato oggi in commercio utilizza l’acqua, ma solo il latte.

Inoltre c’è la questione dello zucchero aggiunto, e in questo caso ce n’è pure parecchio e sono ben 3 tipi diversi di zucchero (zucchero, maltodestrine e sciroppo di glucosio-fruttosio). In totale ogni bottiglietta ha circa 9 grammi di zucchero aggiunto. Ora questo è un punto fondamentale, che denota chiaramente perchè questo prodotto sia cattivo e non andrebbe acquistato. Infatti, se metto nell’intestino dei probiotici e contemporaneamente 9 grammi di zuccheri (anche industriali come lo sciroppo di glucosio e le maltodestrine) più una aggiunta di aromi artificiali, non c’è alcun beneficio per il mio intestino. Il bilancio è in passivo. L’effetto positivo del probiotico sarà ampiamente annullato dai 2 cucchiaini di zuccheri e dagli aromi artificiali, che giunti nell’intestino non fanno altro che creare disbiosi, cioè alterare la flora batterica dato che gli studi scientifici mostrano come gli aromi danneggiano la flora batterica e le mucose dell’intestino, causando infiammazione e gonfiore. Gli zuccheri, dal canto loro, causano anch’essi un danneggiamento dei batteri intestinali, in particolare gli studi ci mostrano che lo zucchero fa aumentare nell’intestino i ceppi batterici cattivi che si nutrono di zuccheri, e fa ridurre i ceppi batterici buoni che invece si nutrono di fibre, come i Lattobacilli e i Bifidobatteri. Il bilancio complessivo quindi sarà negativo. I probiotici vanno bene, ma devono essere assunti senza lo zucchero e senza gli aromi.

Un’altra cosa che potreste sentirvi dire, da chi utilizza Yakult e se ne dice soddisfatto, è che da quando lo utilizza non ha più avuto un raffreddore o si sente meglio in generale. Bene, anche questo non è un argomento valido, perchè anche chi non usa Yakult può sentirsi bene e non avere mai un raffreddore. Si tratta quindi di convincimenti senza basi scientifiche, la persona semplicemente si convince che quel prodotto gli faccia bene perchè gliel’ha detto il proprio medico, o il proprio nutrizionista, e perchè lo dice la pubblicità in TV. Questo convincimento è assai frequente in tante persone che utilizzano questi prodotti senza avere nessuna preparazione tecnica sull’argomento e senza conoscenze di nutrizione. Semplicemente, una bevanda del genere non può migliorare lo stato di salute, ma al limite farlo peggiorare perchè introduce zuccheri e aromi ogni giorno nell’organismo.