Formaggio Brie DOP e Morbier DOP

Nei supermercati LIDL: in questo caso abbiamo selezionato un Brie e un Morbier, entrambi francesi e ottenuti da latte crudo. I formaggi a latte crudo sono più ricchi nutrizionalmente rispetto a quelli ottenuti da latte pastorizzato, hanno innanzitutto una maggiore ricchezza di fermenti lattici (che la pastorizzazione distrugge) e quindi sono più sani per l’intestino. Inoltre il latte crudo non essendo sottoposto a trattamenti termici come risulta da numerosi studi, è ricco di sostanze nutraceutiche, che vengono ridotte durante i processi di pastorizzazione o sterilizzazione. Si tratta per lo più di lattoferrina, di alcune vitamine, come l’acido folico, di acido linoleico coniugato (CLA), e di lisozima. La lattoferrina è un potente antiossidante, aiuta a prevenire i tumori e permette l’assorbimento del ferro, riuscendo così ad attivare funzioni antinfiammatorie, antivirali ed antimicrobiche. I batteri lattici aiutano il riequilibrio della flora batterica intestinale, prevengono le infiammazioni intestinali e più in generale rinforzano le difese immunitarie, sono infatti consigliati per l’alimentazione dei bambini. L’acido linoleico coniugato (CLA) secondo le più recenti ricerche scientifiche apporta benefici alle ossa, al sistema immunitario e cardiovascolare e al tasso glicemico. L’acido folico o vitamina B9 e l’enzima lisozima non subiscono processi di alterazione quando si tratta di latte crudo, alterazione che invece avviene durante la pastorizzazione, e quindi contribuiscono ad accrescere il valore nutritivo del latte crudo rispetto alle altre tipologie.