Il consumo di yougurt migliora lo stato di salute dei pazienti con l’AIDS

L’introduzione dello yogurt, preparato da donne locali di una piccola comunità rurale della Tanzania, ha migliorato significativamente la risposta del sistema immunitario in persone che vivevano con il virus dell’HIV (AIDS) – riferimento scientifico: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20463586

Lo yogurt è un alimento del tutto differente dal latte (come qualsiasi altro cibo fermentato è differente dal suo equivalente non fermentato, per esempio la zuppa di miso dalla soia, i crauti dalla verza ecc.), come abbiamo spieghiato anche nel nostro testo “Guida alla scelta dei latticini” https://www.facebook.com/gianpaolo.usai/posts/1028428293871653

Lo yogurt apporta numerosi effetti terapeutici sull’uomo, ci sono centinaia di studi scientifici che lo hanno dimostrato, ma anche se questi studi non esistessero, basta provare a mangiarlo tutte le mattine a colazione e chiunque può osservare su se stesso notevoli miglioramenti di salute.

Sebbene una parte dei fermenti lattici presenti nello yogurt vengano disattivati e soppressi dai processi digestivi, un’altra parte riesce comunque a raggiungere l’intestino e a colonizzarlo. Inoltre, anche quando i fermenti non riescano a raggiungere l’intestino, lo yogurt apporta comunque grandi benefici di salute in quanto le trasformazioni chimiche e fisiche operate sul latte durante la fermentazione rendono lo yogurt un alimento prezioso, con risvolti salutistici degni di nota, per esempio:

  • L’acido lattico prodotto da questi microrganismi è in grado di inibire la produzione di sostanze putrefattive.
  • I batteri lattici non producono soltanto acido lattico ma partecipano anche alla sintesi di vitamine del gruppo B e della vitamina K
  • L’azione benefica dei fermenti lattici facilita inoltre l’assorbimento intestinale di calcio, fosforo e magnesio.

NOTA BENE: le proprietà salutistiche di questo alimento si riferiscono solo e soltanto al consumo di yogurt bianco intero, non agli yogurt magri o a quelli dolcificati. Lo zucchero presente negli yogurt confezionati diminuisce drasticamente i suoi effetti terapeutici se non li annulla completamente. Lo zucchero è un antagonista delle vitamine del gruppo B provenienti dai batteri dello yogurt, per esempio. Inoltre solo uno yogurt di qualità può apportare veramente benefici per l’organismo, ma sappiamo che in commercio ci sono tanti “yogurt” che non sono di qualità, sia per la qualità del latte di partenza che per altri aspetti inerenti la preparazione del prodotto (fermentazione, aggiunta di additivi vari e aromi, ecc.)

——————–
Leggi la nostra “Guida alla scelta dei latticini”
https://ciboserio.it/prodotto/guida-alla-scelta-dei-latticini/
per imparare a conoscere sia lo yogurt che quello degli altri latticini, con le relative marche di prodotti che si possono acquistare al supermercato e le marche da evitare). Ricorda, c’è latticino e latticino, latte e yogurt non sono la stessa cosa, ricotta e stracchino non sono la stessa cosa e vi sono notevoli differenze nutrizionali tra i vari latticini. Se avrai modo di imparare queste differenze potrai poi sfruttare al meglio il consumo dei latticini e in particolare solo di quelli adatti alle tue individuali esigenze, evitando i latticini che non sono funzionali per l’intestino e il sistema immunitario! Scegliere gli alimenti adatti per te e consumarli con la giusta frequenza è ciò che farà la differenza di salute, non è vero che bisogna evitare del tutto i latticini. Gli atteggiamenti semplicistici e ossessivi (fanatici) di molte correnti alimentari odierne non migliorano la tua salute ma la indeboliscono. Al contrario, imparare a conoscere l’alimento e le sue caratteristiche specifiche ti consentirà di trarne un enorme vantaggio perché imparerai a consumarlo nel giusto modo e con la giusta frequenza. Mangiare sano significa proprio questo: diventare padroni dei concetti nutrizionali e nella gestione corretta dei cibi che scegliamo a tavola. Il resto sono mode e tendenze.