Grassi buoni e grassi cattivi

In questa immagine vi mostriamo la differenza sostanziale tra mangiare grassi naturali e mangiare grassi alterati e modificati dalla loro forma originale

Infatti nella parte sinistra dell’immagine tutti gli alimenti presentano dei grassi non lavorati, non cotti e non modificati rispetto alla loro forma naturale. tutti i grassi contenuti in questi cibi sono molto benefici per la nostra salute, e si tratta di vari tipi di grassi (polinsaturi, monoinsaturi, saturi, colesterolo, omega-3, omega-7 ecc.)

nella parte destra dell’immagine invece tutti i grassi sono stati alterati rispetto alla loro struttura originale e per questo sono dannosi per la salute: grassi ossidati (patatine fritte, merendine ecc.), grassi idrogenati (margarina), grassi raffinati cotti (carni prefritte).

Facciamo dunque in modo di consumare regolarmente i cibi nella parte sinistra dell’immagine, che contengono grassi sani, e di consumare solo molto raramente gli alimenti contenuti nella parte sinistra dell’immagine!

———————–

Ti piacciono i nostri post e aggiornamenti?

Ricevili tutti su Whatsapp, iscrivendoti GRATUITAMENTE al nostro Servizio consigli e news su Whatsapp 

By | 2018-11-29T18:46:05+00:00 29 novembre|Articoli|0 Commenti

About the Author:

Gianpaolo Usai
Gianpaolo Usai è Educatore Alimentare, ha conseguito il Diploma di Nutritional Cooking Consultant presso il College of Naturopathic Medicine di Padova, studia presso l’Accademia del Fitness Wellness Antiaging (AFFWA) del Dott. Massimo Spattini di Parma, dove ha già conseguito la certificazione di Antiaging Advisor e di Dieta COM® Advisor nel 2015. Si occupa dello sviluppo di progetti di educazione alimentare in tutta Italia ed è autore di testi di riferimento sulla spesa consapevole quali Inganno Alimentare (2015) e Cibo Serio (2016).

Scrivi un commento

Facebook
Instagram