Oggi vi presentiamo un prodotto biologico della Sardegna, di grande valore nutrizionale per l’alimentazione sana. Dopo accurata visita in azienda agrobiologica del Sig. Gianfranco Deidda di Villacidro (Cagliari), abbiamo potuto constatare una qualità eccellente del suo olio extravergine di oliva, frutto di una coltivazione completamente biologica immersa in un contesto agricolo davvero limpido e naturale.
 
L’olio prodotto dal sig. Deidda ha ricevuto per due consecutivi (2014 e 2015) il premio di 1° classificato al Concorso regionale “Olio Nuovo” istituito da: Provincia del Medio Campidano, Comune di Gonnosfanadiga, Camera di Commercio di Cagliari, Agenzia Laore Sardegna, Agris Sardegna e con il patrocinio della Regione Sardegna – Assessorato Agricoltura. 
Quest’olio è veramente eccezionale e colpisce forte sin dal primo assaggio…un sapore e una genuinità che conquistano all’istante il palato!
Come viene coltivato
Passiamo quindi a descrivere i veri motivi del successo di questo prodotto, che sono dovuti alla coltivazione impeccabile e ai trattamenti completamente naturali e biologici con cui l’azienda lavora da circa 20 anni. Per quanto riguarda i trattamenti diretti sulla pianta, il sig. Deidda utilizza un repellente naturale degli insetti e della mosca olearia, attraverso l’apposizione di una bottiglia o contenitore all’interno del quale viene collocata una acciuga con un pò di ammoniaca. Gli insetti vengono attratti da questo acre odore e vanno a infilarsi dentro la bottiglia, rimanendovi poi imprigionati e soffocati all’interno. Altro trattamento insetticida naturale è quello di apporre una superficie imbevuta di colla, sulla quale gli insetti aderiscono e rimangono imprigionati (vedi foto con il piatto giallo cosparso di colla e gli insetti morti sopra) Quindi, niente insetticidi e pesticidi di tipo chimico ma solo insetticidi naturali, e a quanto pare ha funzionato molto bene in quanto il raccolto è stato buono (vedi foto qui allegate nel post).
 
Per quanto riguarda il terreno, durante la visita diretta abbiamo potuto constatare che nessun tipo di erbicida è stato usato per estirpare l’erba che cresce attorno al tronco. L’approccio erbicida di tipo naturale usato dal signor Deidda e dai suoi collaboratori è stato semplicemente quello di strappare a mano le erbacce più fastidiose e problematiche e poi lasciarle lì sul terreno a macerare con l’avvento delle piogge. Le erbe strappate vengono lasciate sul terreno per un motivo ben preciso: contribuiscono ad equilibrare il contenuto di fosforo della materia organica, in quanto il terreno su cui si trova l’azienda è molto ricco in potassio ma leggermente carente di fosforo, essendo un terreno di tipo argilloso dal colore rossastro. Il sig. Deidda oltre alle erbe lasciate a macerare, nutre il terreno con periodiche aggiunte di leguminose e spargimento di rami secchi. Tutto ciò comporta un nutrimento naturale della terra su cui crescono gli ulivi. Niente chimica quindi nemmeno su questo frangente. Nella stessa zona dell’azienda BIO visitata vi sono altri oliveti di altre aziende non biologiche. Abbiamo potuto constatare una differenza visiva, a occhio nudo, di come i trattamenti erbicidi chimici spruzzati in alcune aree abbiano sterilizzato il terreno e bruciato l’erba ingiallendola e seccandola. L’erbicida viene spruzzato con una frequenza circa mensile e in tal modo il terreno si sterilizza e l’erba non crescerà più per diverso tempo (vedi la foto in cui si nota il contrasto tra terreno trattato con erbicidi e terreno lasciato senza trattamenti chimici).
 
Infine, caratteristica importante dell’olio extravergine biologico prodotto dal sig. Deidda è la molitura in un frantoio appositamente dedicato all’olio d’oliva da coltivazione biologica! Se la molitura avvenisse in un comune frantoio non sarebbe più completamente biologico ma sarebbe contaminato dai residui delle sostanze chimiche prodotte con la molitura delle olive convenzionali. Anche questo aspetto garantisce che l’olio finale sia un prodotto puro al 100% e super genuino.
 
Le cultivar di olive prodotte da questa azienda sono 3: la nera di Villacidro, la bosana, la nera di Gonnos (detta anche nera di Oliena) La produzione si attesta sui 2000 litri annui e da alcuni anni l’olio bio “Monte Margiani” viene esportato e venduto anche in Emilia-Romagna. Di recente il produttore ha trovato un canale di vendita anche per la Germania, verso cui è iniziata l’esportazione. Attualmente quest’olio viene acquistato dai GAS di zona e venduto nei mercatini biologici locali.
Contatti aziendali
Per chiunque fosse interessato al prodotto, lascio i recapiti della azienda qui di seguito: Azienda Agricola DEIDDA GIANFRANCO Via Su Coddu de is Abis, 45 – 09039 Villacidro (Cagliari)
cell. 349-2884763
P.Iva 02046470924
email: francapittau1969@tiscali.it