Oggi molte persone hanno il problema di dover o voler dimagrire dopo aver fallito per molte volte nell’intento, provando negli anni diete dimagranti di ogni genere. Parecchie persone arrivano alla convinzione che le diete non facciano per loro. Ed è proprio così! Le diete non funzionano. E’ dimostrato che soltanto il 5% delle persone che seguono una dieta dimagrante riesce a mantenere un risultato duraturo nel tempo (ma il successo c’è in realtà perchè queste persone imparano al contempo a mangiare bene e scegliere cibi più sani, non tanto per il fatto di seguire la dieta). 

Chi somministra diete dimagranti non modifica le tue abitudini alimentari

La verità è che le uniche persone che perdono peso senza riprenderlo sono quelle che fanno modifiche permanenti alle proprie abitudini alimentari e motorie, coinvolgendo anche le loro famiglie. Se riflettete un attimo, le figure professionali a cui le persone solitamente si rivolgono per perdere peso, non cambiano le abitudini alimentari dei pazienti, ma anzi spesso rafforzano nel paziente l’idea errata che una volta raggiunto il peso prefissato questi possa nuovamente mangiare come prima senza subirne le conseguenze. In ogni caso, danno l’idea al paziente che la questione sia strettamente personale e che non coinvolga anche la famiglia (in sostanza il concetto è che “sei a dieta tu e devi mangiare in questo modo solo tu. Tuo marito e i tuoi figli possono mangiare quel che vogliono…”). In realtà, adottare buone abitudini alimentari è qualcosa che coinvolge sempre tutta la famiglia.

Pertanto quello che succede di solito seguendo delle diete dimagranti è che mentre prima della dieta le persone facevano errori alimentari al 100%, con la dieta dimagrante ipocalorica si ritrovano a dimezzare le calorie e l’introito di cibo, ma continuano a fare errori alimentari al 50%. Niente di buono in sostanza, stanno sempre facendo errori e mangiando male!

 

Dimagrire e perdere peso inoltre non sono la stessa cosa, e se ci fate caso quasi tutte le diete che ci sono in giro puntano alla seconda cosa! Diffidate di tutti quei programmi che vi propongono di perdere peso, non è lo stesso che dimagrire infatti. Dimagrire significa: togliere il grasso in eccesso, tonificare la muscolatura, abbellire il proprio corpo e la presenza fisica. Perdere peso significa invece perdere liquidi (acqua e sali minerali preziosi che invece devono rimanere all’interno dell’organismo), perdere muscolo (anche questo da evitare assolutamente) e forzare corpo e mente in abitudini alimentari estreme, innaturali e frustranti.

Mangiare bene, acquistare solo cibo sano

Ho scritto il libro Cibo Serio, con l’intento di fornire consigli e strumenti di educazione alimentare e insegnare alle persone a mangiare in maniera consapevole solo il cibo sano. Mangiare sano quindi, ma prima di questo anche acquisire delle conoscenze e sapere dove trovare e acquistare il cibo sano. Quindi imparare a fare una spesa consapevole, in primis. Solo se a casa portiamo del cibo sano mangeremo davvero bene! Il libro Cibo Serio è disponibile sia in formato eBook che in versione cartacea

CIBO SERIO formato eBook in pdf: 12,90 euro
CIBO SERIO formato cartaceo: 17,00 euro (+ spese di spedizione)

Acquista il libro qui: https://ciboserio.it/prodotto/cibo-serio-gianpaolo-usai/

 

Inoltre gli utenti hanno a disposizione anche un servizio specifico che guida il consumatore passo passo tra gli scaffali del supermercato, mostrando quelli che sono i cibi di qualità da preferire e quelli che invece non sono funzionali per la buona salute. Questo servizio si chiama Food Shop Assistant, potete vedere maggiori informazioni e dettagli cliccando il seguente link: https://ciboserio.it/food-shop-assistant/