Tutti voi avete visto probabilmente una immagine simile a questa, dove si sostiene che i broccoli abbiano più proteine della carne. 

Nell’immagine si afferma che in 100 calorie di broccoli si trovano 10 g di proteine, mentre in 100 calorie di carne ci sono 9 g di proteine e 7 g di grassi. Questo è un perfetto esempio di errata interpretazione dei dati.

Sebbene sia vero che 100 calorie di broccoli o carne contengono tali quantità di proteine e di grassi, quello che non vi dicono è che per ottenere 100 kcal di broccoli (o 10 g di proteine dai broccoli) dovete mangiare 300 grammi di essi (che significa un intero mazzo di broccoli!), e al fine di consumare 100 kcal di carne, per ottenere la stessa quantità di proteine, è necessario mangiare 40 g di carne, che è solo un terzo di una fettina di carne!

Quindi, quando guardiamo ai macronutrienti, non guardiamo la percentuale delle calorie totali, ma in percentuale rispetto alla massa del prodotto. Se siete vegetariani, vegani o semplicemente non vi piace la carne, è importante ricordare che se sostituite 1 bistecca con 2-3 broccoli interi, non avrete ancora abbastanza aminoacidi essenziali (le proteine dei broccoli hanno infatti un valore biologico più basso rispetto a quelle dei cibi animali) e non avrete mai in ogni caso la vitamina B12, sostanza fondamentale per il corretto funzionamento del sistema nervoso. Quindi assicuratevi di ottenere questi nutrienti da una fonte diversa dai broccoli.


Il concetto di base non è che i broccoli siano cattivi, ma piuttosto il contrario. Sono un vegetale fantastico e una grande fonte di carboidrati, fibre, minerali e vitamine, ma non possiamo paragonare le proteine animali alle verdure, poiché ciascun alimento contiene sostanze nutritive che l’altro non ha.

Quindi, proprio come non è possibile confrontare arance e mele, non è possibile confrontare broccoli e carne, in quanto sono entrambi essenziali, e sono cibi basilari in una dieta sana.

Quando si crea un piano alimentare su misura per le persone, ci si dovrebbe assicurare di basarlo sulle loro preferenze personali, ma anche sempre che a queste preferenze non manchino determinati elementi di una dieta sana o alcuni nutrienti chiave. L’obiettivo finale è quello di avere una dieta sana che sia anche piacevole da seguire senza sacrifici eccessivi.

VUOI SAPERNE DI PIU’ SUI NUMEROSI INGANNI ALIMENTARI OGGI IN COMMERCIO e sulle tante informazioni che vengono omesse dai produttori e dalla pubblicità?
Contattaci in privato oppure inizia subito da qui ➡️➡️https://ciboserio.it/food-shop-assistant/

Evita per sempre gli inganni alimentari con Food Shop Assistant


Food Shop Assistant