In Italia si producono attualmente 13 miliardi di uova all’anno. Sembrano tutte uguali finchè le compriamo fresche, ma esattamente la metà di queste uova viene processata dall’industria, sgusciata, miscelata, pastorizzata e additivata con varie sostanze conservanti che non è obbligatorio elencare in etichetta tra gli ingredienti, prima di finire all’interno di dolci, paste ripieni come i tortellini o pasta all’uovo come le tagliatelle, merendine, biscotti, salse, panettoni, torte, snack. E secondo la legge sono sempre uova fresche! Si tratta di un preparato industriale chiamato ovoprodotto. Si tratta di un lavorato industriale che si conserva per mesi, che fa risparmiare all’industria tempo e soldi sull’acquisto e la sgusciatura delle uova fresche e che può essere indicato in etichetta con la dicitura di “uova fresche”, come se fossero quelle della nonna appena raccolte e sgusciate dentro la torta fatta in casa.

Alcuni dei molti prodotti in commercio con la dicitura “uova fresche”

In altre parole, quando compriamo le paste ripiene, gli snack, i biscotti, i gelati e le salse, non possiamo sapere molto delle uova che vengono utilizzate, e neppure se viene aggiunto qualcosa. Infatti, dall’etichetta di questi prodotti non possiamo sapere se a quella miscela di uovo sbattuto e poi pastorizzato, sono stati aggiunti gli additivi, che di prassi si aggiungono e che sono numerosi. Lo stesso si può dire per tutti gli alimenti a base di uova che vengono somministrati nei ristoranti, nelle mense aziendali o scolastiche, e negli ospedali. Non possiamo sapere che tipo di uova sono state utilizzate, da dove provengono e se sono stati aggiunti degli additivi. In tutti i casi in cui le uova utilizzate non siano quelle fresche che troviamo al supermercato e che acquistiamo nelle confezioni apposite, l’industria usa l’ovoprodotto.

Non c’è l’obbligo di indicare queste informazioni nell’etichetta. Ma come è possibile tutto ciò? Come mai è tutto legale e quali conservanti si aggiungono in questi prodotti?

Ebbene, è tutto merito di una normativa dell’Unione Europea, che favorisce l’industria e lascia all’oscuro il consumatore e il suo diritto di conoscere l’origine delle materie prime nel cibo. Vi spieghiamo tutto nel dettaglio all’interno del nostro Corso di spesa consapevole ed educazione alimentare Food Shop Assistant. 

🔵✅ APPROFONDISCI L’ARGOMENTO UOVA (E QUALI UOVA ACQUISTARE IN TUTTA SICUREZZA) nel corso completo di Educazione alimentare e spesa consapevole Food Shop Assistant
👉ISCRIVITI A FOOD SHOP ASSISTANT
Seguici nei Social
Facebook
Website
Email
Instagram