Oggi vogliamo parlarvi di quanto sia basilare e importante fare le cose con gradualità e attuare dei cambiamenti positivi nella nostra vita in maniera semplice e graduale.

Partendo dalla riflessione del dottor Filippo Ongaro che nel video qui sotto allegato parla di come aggiungere con gradualità 1 ora di tempo da dedicare a noi stessi durante la nostra giornata, proviamo a dare anche noi dei preziosi consigli che vi potranno sicuramente aiutare a cambiare le cose in meglio e in maniera rilassata e serena.

Una semplice strategia per imparare ad usare la mattina presto per se stessi

Geplaatst door Dr. Filippo Ongaro op Zondag 4 september 2016

Essere graduali

Attuare i cambiamenti gradualmente e non tutti di colpo, è il segreto per riuscire a modificare abitudini sbagliate e per abbracciarne di nuove e positive.

Anche per dimagrire bisogna fare un lavoro sempre graduale, lento, progressivo. Se il corpo e la mente sono abituati a determinate sostanze alimentari, non è di certo togliendole tutte di colpo che arriverà un miglioramento.

Purtroppo alle persone non piace fare le cose in maniera graduale, costante e prendersi il tempo necessario per ottenere risultati davvero buoni. Perché non piace fare le cose con calma e con il tempo necessario? Perché fare ciò richiede impegno e vuol dire mettersi davvero alla prova. Al contrario, si cerca di fare tutto e subito!

“non ho mica tempo di stare a guardare gli ingredienti e le etichette di tutto quello che compro quando vado al supermercato”…

E’ vero, non hai tempo. Ma se inizi a guardare gli ingredienti di un prodotto alla volta, nel giro di qualche mese saprai riconoscere tutti i prodotti alimentari buoni da quelli cattivi! Oggi guardi le etichette dei biscotti, la prossima volta quelle degli insaccati, e così via.

Anche per abituare il corpo agli alimenti che fanno veramente bene per la salute occorre gradualità. Ad esempio molte persone quando consigliamo di mangiare spesso la cipolla cruda nelle insalate o di usare l’aglio per condire pesce, patate o altro, rispondono così: “ma mi pizzica la lingua, è fastidioso…!!”

Certo che ti pizzica e non ti piace! E’ proprio perché non hai mai mangiato queste cose, e perché continui a non mangiarle mai!

Se invece inizierai piano piano a mettere solo due rondelline di cipolla nella tua insalata, nel giro di poco tempo il tuo palato, le tue terminazioni nervose e i tuoi recettori del gusto inizieranno a trovare gradevole il sapore delle cipolle crude e dell’aglio. Non ci credi ? Prova a mettere della cipolla cruda in un piatto di fagioli, tonno e pomodori. Prova a cenare due volte a settimana sempre con questo piatto, aggiungendo del buon pane integrale.

Dopo 2-3 settimane questo piatto ti piacerà molto e non sarai più disposto ad abbandonarlo!