Molte persone non lo utilizzano in cucina, preferendogli il più dolce (e dannoso) aceto balsamico, perchè più accattivante come sapore! Premesso che possiamo utilizzare in cucina anche l’aceto balsamico, senza vietarlo in assoluto – facendo attenzione però alle quantità in quanto l’aceto balsamico è ricco di zuccheri aggiunti e quindi è molto ingrassante e infiammatorio – e possiamo continuare a utilizzare anche il classico aceto di vino bianco, aggiungere però l’aceto di mele nella nostra dispensa ci darà un aiuto per la salute.

In sostanza:

  • aceto balsamico: ok usare anche questo alimento, ma consapevoli del fatto che serve solo per il piacere del palato, ma non aiuta la salute. Ha lo zucchero aggiunto, sempre. Negli ingredienti troverete infatti il mosto d’uva cotto, che è il concentrato di zuccheri dell’uva. Ma in commercio vi sono marche con molto zucchero aggiunto e altre con poco zucchero aggiunto. Cibo Serio vi aiuterà a scegliere i prodotti di aceto balsamico con pochi zuccheri aggiunti, in modo da limitare i danni e continuare a godere del sapore fantastico di questo alimento
  • aceto di vino bianco: è ok, non contiene zucchero, ha il sapore classico dell’aceto e ha anche delle proprietà positive per la salute (ma meno dell’aceto di mele)
  • aceto di mele: è fantastico per la salute, ha un sapore che non è affatto sgradevole, va scelto seguendo alcune regole affinchè sia davvero un potente alleato della nostra salute
  • aceto di melograno: anch’esso potente alleato della salute, ne parliamo nel nostro corso di educazione alimentare Food Shop Assistant
Cosa ha di speciale l’aceto di mele?
  1. è un alimento molto benefico per l’intestino (fa parte degli alimenti fermentati) e si considera un probiotico: cioè è ricco di batteri probiotici utili per il nostro intestino. Questi batteri crescono durante la fermentazione dell’aceto, appunto.

  2. l’aceto di mele contiene una sostanza particolare chiamata acido acetico, che è in grado di regolare (abbassare) il livello della glicemia nel sangue durante e dopo il pasto, di circa il 36% rispetto ad un pasto senza aceto di mele

  3. regola (riduce) il valore del colesterolo nel sangue durante e dopo il pasto, di circa il 13% rispetto ad un pasto senza aceto di mele

  4. regola (riduce) il livello dei trigliceridi nel sangue durante e dopo il pasto, ancora più rispetto all’abbassamento del colesterolo

Dunque, l’aceto di mele non aiuterà probabilmente nessuno a dimagrire (e invece spesso nei blog si legge che ha miracolose proprietà dimagranti, che non è vero), ma potrebbe rivelarsi un validissimo aiuto naturale per le persone che hanno problemi di glicemia alta o di elevati livelli di colesterolo. Provate ad assumere questo alimento, ora vediamo come si deve assumere.

Come si sceglie e come va assunto l’aceto di mele

E’ importante che l’aceto non sia pastorizzato perché la pastorizzazione eliminerebbe la carica di batteri probiotici benefici per il nostro intestino, contenuti nell’aceto di mele. Si usa per condimento delle insalate, delle patate e dei secondi piatti, oppure si assume diluendo in un bicchiere di acqua 2 cucchiai di aceto. L’ideale è bere questi 2 cucchiai diluiti in acqua appena prima di iniziare ogni pasto principale (il pranzo e la cena). Chi riesce può bere i due cucchiai di aceto anche schietti senza diluirli con l’acqua.

Molto importante anche scegliere un aceto di mele biologico, in quanto si tratta di un alimento che si produce con le mele, e sappiamo che in Italia le mele non biologiche sono coltivate con metodo fortemente intensivo in cui si utilizzano molti trattamenti chimici di pesticidi nella coltivazione (mele del Trentino soprattutto, e non solo).

IMPORTANTE: non eccedere comunque con l’uso dell’aceto, essendo un alimento molto acido quando si eccede può provocare bruciori di stomaco o gastrite. Come ogni alimento molto concentrato di proprietà nutritive, va assunto con moderazione e nei modi corretti, altrimenti comporta dei problemi.

Quale prodotto vi consigliamo di acquistare?

in commercio vi sono diversi buone marche di aceto di mele biologico e non pastorizzato. Una marca che potete acquistare serenamente è quella dei supermercati Bennet, mostrata qui sotto in foto.

➡️🔵➡️ VUOI IMPARARE COME FARE UNA SPESA SANA E DI QUALITA’?
Contattaci in privato per una consulenza individuale, oppure inizia subito il tuo percorso di Educazione Alimentare iscrivendoti al servizio di spesa consapevole Food Shop Assistant: https://ciboserio.it/food-shop-assistant/
SCOPRI SUBITO TUTTI I CIBI DI QUALITA’ CONSIGLIATI DA CIBO SERIO nel Corso di educazione alimentare e spesa consapevole  
FOOD SHOP ASSISTANT
Facebook
Website
Email
Instagram