✅ L’acqua Lete è una buona acqua minerale perchè si tratta di un’acqua che ha un alto residuo fisso (quindi è ricca di minerali come calcio e magnesio, che servono ogni giorno al nostro organismo per svariate funzioni biochimiche e di regolazione del metabolismo). Il suo residuo fisso è infatti di 890 milligrammi per litro.

Un aspetto positivo è che ha una effervescenza naturale, quindi non è stata introdotta anidride carbonica in maniera artificiale con delle sonde, come avviene per esempio in tutte le bevande gassate che troviamo in commercio e che sono frizzanti.

🔵 Viene pubblicizzata per essere un’acqua a basso contenuto di sodio, ma questo a dire il vero non è un aspetto di superiore qualità nutrizionale, piuttosto neutrale invece direi. Il sodio è problematico se è in eccesso attraverso la dieta, quindi se mangiamo troppi cibi salati o se aggiungiamo noi troppo sale nelle pietanze (salumi, formaggi, cibi in scatola come il tonno ecc.).

✅ Il sodio contenuto nelle acque minerali è in genere a bassi quantitativi e non crea certo dei problemi. Pertanto non serve usare un’acqua “a basso contenuto di sodio”, il sodio nell’acqua è sempre poco in ogni caso (per esempio: San Benedetto 4 mg/L, Ferrarelle 50 mg/L).

Il prodotto è in vendita in quasi tutti i supermercati, in bottiglie di plastica e di vetro. Raccomandiamo di preferire le bottiglie in vetro al posto di quelle in plastica, per aiutare con le nostre azioni quotidiane un discorso di riequilibrio contro il problema dell’inquinamento ambientale che ormai ha raggiunti livelli patologici e mondiali.

🔵✅🛒 Vuoi imparare di più su come fare una spesa sana e di qualità? Scopri subito tutti i cibi di qualità consigliati da Cibo Serio nel Corso di educazione alimentare e spesa consapevole
FOOD SHOP ASSISTANT: https://ciboserio.it/food-shop-assistant/