La Crema Novi è nettamente superiore, a nostro avviso!

Vediamo assieme perché…

  1. La crema Novi presenta un più alto contenuto di nocciole, ma veramente più alto, rispetto alla Rigoni (45% contro 16% della Rigoni classica e 18% della Rigoni Vegan senza latte).

  2. Inoltre, dato molto importante, il contenuto di zucchero di crema Novi è inferiore e lo zucchero non è il primo ingrediente della lista ingredienti, come avviene invece in tutte le versioni della Nocciolata Rigoni. Lo zucchero della crema Novi ammonta a 40 grammi su 100g di prodotto (non poco neppure questo evidentemente) ma quello della Nocciolata Rigoni ammonta a 51 grammi.

  3. Altro aspetto nutrizionale molto importante a vantaggio della crema Novi: non fa uso di grassi estranei aggiunti come olio di girasole (Rigoni) o olio di palma (Nutella), utilizza soltanto i grassi propri del cacao e delle nocciole (burro di cacao).

  4. Anche il contenuto di sale è molto più alto nella Nocciolata Rigoni rispetto alla Crema Novi, per la precisione 0,12 grammi nella Nocciolata e 0,09 grammi nella Crema Novi (vedi immagini qui in basso). 

  5. Il contenuto di fibre è doppio nella Crema Novi (6,90 grammi su 100g, rispetto ai 3,60 grammi della Nocciolata). Molto importante la presenza di buoni quantitativi di fibra in prodotti di questo tipo che sono ricchi di zucchero, perchè le fibre tra le varie funzioni hanno quella di andare a bilanciare bene sia l’innalzamento della glicemia nel sangue che l’innalzamento dei valori di colesterolo e trigliceridi.

  6. Il contenuto di proteine è più alto nella Crema Novi.

Tabella dei valori nutrizionali della Crema Novi

 

Valori nutrizionali della Nocciolata Rigoni

Tutto ciò considerato, fa diventare la Crema Novi un prodotto alimentare di migliore qualità, che non può essere equiparato alla Nocciolata Rigoni, la quale ha un contenuto di nocciole troppo basso (la nocciola è il vero ingrediente di pregio, e costoso, delle creme spalmabili al cacao e nocciole) e che impiega grassi aggiunti come l’olio di girasole e infine lo zucchero come primo ingrediente della ricetta, pertanto come componente principale del prodotto.

Due versioni di Nocciolata

Detto questo, distinguiamo però 2 versioni diverse di Nocciolata: una per i Vegani, senza latte, che ha il 18% di nocciole, e una non adatta ai vegani che ha solo il 16% di nocciole.

  • Entrambe hanno contenuti troppo bassi di nocciole (simili alla Nutella, che ha il 13%),
  • entrambe hanno lo zucchero come primo ingrediente,
  • entrambe usano olio di girasole in aggiunta alla ricetta, quindi entrambe sono prodotti poco consigliabili per una alimentazione sana, che si basa sul limitare o ridurre gli zuccheri e i grassi aggiunti nella dieta.

Quindi se siete vegani vi consigliamo di rivolgervi ad altre creme gianduia spalmabili o farvi una crema di nocciole e cacao voi stessi in casa, con l’aiuto del Bimby per esempio o di un frullatore potente.

🔵✅🛒 SCOPRI SUBITO TUTTI I CIBI DI QUALITA’ CONSIGLIATI DA CIBO SERIO nel corso completo di Educazione alimentare e spesa consapevole Food Shop Assistant
FOOD SHOP ASSISTANT
Seguici nei Social
Facebook
Website
Email
Instagram