[ANTEPRIMA]Da quando è cresciuta la consapevolezza che la #farina raffinata non fa molto bene, si ricorre sempre più ai prodotti da forno integrali. Ma la scritta "integrale" può trarre in inganno.Vi aspettiamo lunedì con Lucina Paternesi, ore 21.05 su Rai3!#indovinachivieneacena

Gepostet von Indovina Chi Viene A Cena am Samstag, 12. November 2016

Nel processo di raffinazione del grano che porta alla farina bianca, si perdono quasi tutti i nutrienti del chicco integrale. Se ne vanno quasi tutte le vitamine, metà dei preziosi acidi grassi polinsaturi, il 98% di magnesio, l’80% di ferro, il 75% di manganese, il 70% di fosforo, il 50% di calcio e potassio.

E qual’è il risultato? la farina raffinata che viene usata per fare la gran parte dei prodotti in commercio, contiene meno proteine e più amido, è poverissima di nutrienti e stimola la glicemia e i processi di infiammazione che nel tempo portano a diabete, patologie cardiovascolari, malattie croniche dell’intestino e persino malattie neurodegenerative. Da quando è cresciuta la consapevolezza che la farina raffinata non fa molto bene, si ricorre sempre più a prodotti da forno integrali. Ma la scritta integrale può trarre in inganno. A volte, è semplicemente la povera farina bianca a cui viene aggiunta la crusca. Ma tutti gli altri nutrienti sono stati eliminati dal processo di raffinazione. 

—————————————–
Per una analisi più dettagliata e completa su etichette alimentari e prodotti, rimandiamo alla lettura del nostro testo “Inganno Alimentare, una guida che vi conduce alla consapevolezza di acquisto e alle scelte giuste di spesa: https://ciboserio.it/prodotto/inganno-alimentare/ 

———————–

Ti piacciono i post di Cibo Serio? Ricevili tutti su Whatsapp, iscrivendoti GRATIS al nostro Servizio consigli e news su Whatsapp